Outlier: valore anomali, come individuarli e trattarli?

Outlier osservazioni che falsano i risultati

Gli outlier sono valori numericamente distanti dal resto dei dati raccolti, ovvero sono valori estremi. Le analisi che derivano da campioni contenenti outlier presenteranno risultati anomali. Il consulente statistico si occupa di comprendere la natura degli outlier, in base alla quale applicherà modelli o test più robusti per l’analisi che consentiranno di ottenere risultati attendibili.

Attenzione gli outlier non sono per forza errori!

Leggi tutto “Outlier: valore anomali, come individuarli e trattarli?”

Frequenze: cosa sono e quali sono?

Frequenze, indici indispensabili per comprendere i tuoi dati qualitativi

  • La frequenza assoluta è il numero o conteggio delle unità che rientra in una determinata classe (intervallo) o fattore.
  • La frequenza relativa è la frazione o la percentuale di unità, rispetto al numero totale di unità, che ricade in una determinata classe (intervallo) o fattore. La somma di tutte le frequenze relative è 1 o in caso percentuale, 100%.
  • La frequenza cumulata è la frazione o la percentuale di unità che è inferiore ad una data soglia. La prima soglia sarà  uguale alla soglia della frequenza relativa, la seconda soglia sarà la somma della prima e della seconda soglia di frequenze relative e così via. L’ultima soglia sarà la somma di tutte le frequenze relative.

Leggi tutto “Frequenze: cosa sono e quali sono?”