Comunalità e specificità

Scomposizione della varianza in comunalità e specificità

La varianza di una domanda si può scomporre in comunalità e specificità:

varianza scomposta

La comunalità si calcola:

formula per calcolare la comunalità

La comunalità (communality) descrive quanto della varianza della variabile osservata viene spiegato dalla varianza del fattore che satura tale variabile. In alternativa si può calcolare il complemento a 1 della comunalità, definito come unicità (uniqueness), che descrive la quota di varianza della variabile non spiegata dal fattore, ossia unica della variabile. La varianza Ψ_ii è detta invece “varianza specifica” (o “specificità”) ed è dovuta al fattore specifico u_i; è la parte di variabilità di X_i non spiegata dai fattori comuni. Ai fini dell’interpretazione del risultato di un analisi fattoriale esplorativa è importante valutare la quantità di variabilità o, più precisamente, di varianza “spiegata” dal complesso di fattori considerati e da ciascun fattore singolarmente.